Ricerca nel sito


Si tratta di un percorso che collega Cassano d'Adda (più o meno metà strada delle ciclovia Milano-Lecco) a Lodi, tutto lungo la sponda sinistra (orografica) del fiume Adda. In teoria è un itinerario messo a nuovo nel 2012, come indicato qui: http://www.lombardia.movimentolento.it/it/resource/track/ad02-il-parco-adda-sud

In realtà, noi lo abbiamo percorso a marzo 2016, quindi a "soli" 4 anni dalla sua "creazione" e lo abbiamo trovato in condizioni appena sufficienti. Se volete potete scaricare le tracce direttamente dal sito che abbiamo indicato, senza registrarvi su Etnatracking. Qui riportiamo alcune considerazioni utili per il percorso.

La partenza dalla stazione di Cassano d'Adda: al momento la stazione è in condizioni talmente indecenti che ho preferito non fare foto. Subito dopo la partenza, si passa su una stretta passerella pedonale accando ai binari, da cui ho fatto idealmente partire l'itinerario fotografando il fiume Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: fotografando il fiume. Dopo alcune centinaia di metri si sbuca in piena strada provinciale Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: si sbuca in piena strada provinciale dove le auto sfrecciano parecchio veloci. Potete attraversare e prendere la ciclabile sul lato opposto della strada e arrivare fino a questa rotonda Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: questa rotonda.
Dalla rotonda all'imbocco della sterrata lungo il fiume ci sono circa 600 metri su strada provinciale dove appunto le auto sfrecciano senza tanti complimenti. Direi che a causa della presenza di questo tratto, non si può parlare di un percorso adatto ai bambini.
L'imbocco della sterrata sulla provinciale NON è segnalata in alcun modo. C'è solo una sbarra, al momento non c'è il passaggio laterale per bici o pedoni e occorre dunque sollevare la bici per entrare.
L'inizio del percorso è in mezzo ai rovi Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: L'inizio del percorso è in mezzo ai rovi, siamo quasi tentati dal tornare indietro...

Diciamo che fino a qui mi è parso un mezzo disastro: segnali assenti, tratti in strada, sterrata non manutenuta. Fortunatamente arriva la parte bella del percorso, grazie al fiume Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: grazie al fiume e ai suoi abitanti Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: suoi abitanti. Da qui in poi si prosegue abbastanza agevolmente, più o meno costeggiando il fiume. Tra campi in fiore Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: campi in fiore, vecchi ponti Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: vecchi ponti e filari di pioppi Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: filari di pioppi, arriviamo alla presa del canale Bacchelli Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: canale Bacchelli.
Qui si potrebbe seguire il canale fino a Crema, noi proseguiamo in direzione Lodi. Poco prima di Lodi, passiamo da Boffalora d'Adda dove facciamo una brevissima deviazione per pranzare alla trattoria La Matta. Sazi e anche un pò appesantiti, affrontiamo gli ultimi 6km circa su una comoda ciclabile fino a Lodi Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: fino a Lodi. Superiamo il fiume sul ponte Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: il fiume sul ponte per entrare in città e fermarci di fronte alla Chiesa di San Rocco in Borgo Ciclovia Cassano d'Adda - Lodi: Chiesa di San Rocco in Borgo.

Suggerimenti per i cicloturisti: In teoria il percorso sarebbe fattibile partendo da Milano: 32km fino a Cassano d'Adda lungo la Martesana e altri 33 fino a Lodi, totale 65. Rientro consigliato in treno. In alternativa, si può arrivare a Cassano d'Adda in treno e poi seguire il resto del percorso come indicato.


5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)