Ricerca nel sito


Si tratta di alcuni piccoli, splendidi, isolati laghetti nei pressi di Arenzano, formati dal torrente Leone. Hanno la fortuna di trovarsi a 40/50 minuti circa di cammino dall'ultimo luogo utile in cui lasciare l'auto, il che li preserva dal turismo selvaggio che preferisce ammassarsi sulle spiagge. Noi si siamo andati domenica 14 luglio e con nostra enorme soddisfazione, eravamo gli unici a fare il bagno. Fanno parte della parco naturale del Beigua.
Il punto di partenza è nei pressi del ristorante Agueta du Sciria, ottimo riferimento per il navigatore satellitare. Raggiunto il casello di Arenzano, girate due volte a destra e seguite le indicazioni per il ristorante (la strada è un pò stretta), lasciate l'auto e dopo pochi metri troverete il pannello informativo I laghetti della Tina, in Liguria: pannello informativo sulla riserva naturale.
Il cammino inizia su una strada sterrata I laghetti della Tina, in Liguria: strada sterrata al sole, sullo sfondo si vedrebbe il mar Ligure I laghetti della Tina, in Liguria: il mar Ligure ma è un pò fosco. Sulle pareti scorrono alcuni corsi d'acqua I laghetti della Tina, in Liguria: corsi d'acqua, di cui la valle è piena. Incontriamo fiori I laghetti della Tina, in Liguria: fiori, farfalle I laghetti della Tina, in Liguria: farfalle e libellule I laghetti della Tina, in Liguria: libellule in grande quantità, davvero uno scenario gradevole. Dopo circa 1,4 km arriviamo ad un bivio, in località "Passo Gua" I laghetti della Tina, in Liguria: in località passo gua. Il segnale indica 35 minuti per i laghi, ma noi andiamo a destra per allungare un pò il giro nella Valle del Leone, in direzione Ruggi.
Oltrepassiamo alcuni ponti I laghetti della Tina, in Liguria: ponti e torrenti, il vecchio acquedotto che portava l'acqua ad Arenzano e qualche bosco, sempre immersi tra splendidi fiori I laghetti della Tina, in Liguria: fiori e farfalle I laghetti della Tina, in Liguria: farfalle. Dopo oltre 5 km, inizia la ripida discesa I laghetti della Tina, in Liguria: ripida discesa verso i laghetti I laghetti della Tina, in Liguria: i laghetti, che raggiungiamo dopo un paio d'ore di cammino e circa 6 km (ma avremmo potuto fare prima se avessimo puntato direttamente i laghetti). I laghetti sono piccoli, l'acqua è fredda ma il bagno è inevitabile. Purtroppo non c'è alcuna traccia di ombra, vi suggeriamo di evitare le ore centrali della giornata o di portarvi qualcosa per proteggervi. Come potete osservare, siamo gli unici occupanti del posto. Al di sopra della cascata I laghetti della Tina, in Liguria: della cascata sono presenti altri laghetti, ma non siamo riusciti a raggiungerli.

Durante la via del ritorno chiudiamo il percorso ad anello fino al bivio iniziale e in circa un'ora torniamo al punto di partenza. Complessivamente, abbiamo percorso quasi 10 km con 150 metri di dislivello in salita



5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (5 Votes)