Ricerca nel sito


Zealandia è un luogo che genera emozioni contrastanti. Da un lato lo stupore e la meraviglia per poter osservare da vicino degli animali ormai scomparsi, come il takahe o i tuatara. Dall'altra un pò di tristezza dovuta al fatto che si tratta comunque di un recinto, per quanto grande, e che ciò che vediamo è comunque un estremo tentativo di rimediare ai disastri che noi stessi abbiamo commesso.

Come viverlo al meglio: si tratta di un parco nei pressi di Wellington, recintato e per quanto possibile "pest free", cioè libero da specie non endemiche. Qui sono stati reintrodotti animali endemici di vario tipo. In alcuni casi, come per i takahe, si tratta di esemplari "da esposizione"; altri, come i kiwi o i saddleback, sono abbastanza indipendenti e pare che vi si riproducano in autonomia.

Sono presenti vari percorsi, durante il giorno si riesce a vedere molto anche nel sentiero più semplice come abbiamo fatto noi, ma per vedere i kiwi occorre prenotare una visita notturna. I posti disponibili sono pochi, quindi prenotate con largo anticipo se volete tentare di avvistare l'animale simbolo della Nuova Zelanda. Viceversa, l'ingresso durante il giorno non ha alcuna restrizione. State solo attenti agli orari in quanto comunque merita una visita di almeno mezza giornata. L'ingresso è a pagamento.

Breve descrizione del percorso: l'ingresso nel parco La riserva naturale di Zealandia: l'ingresso nel parco ci indica che stiamo per tornare indietro di 500 anni. All'interno c'è anche un laghetto La riserva naturale di Zealandia: All'interno c'è anche un laghetto, dove poter osservare molti uccelli acquatici, tra cui questi cormorani Kawau Paka La riserva naturale di Zealandia: cormorani Kawau Paka e questi Pateke La riserva naturale di Zealandia: Pateke.

Uno degli animali che ci ha impressionato maggiormente è il Takahe, praticamente estinto La riserva naturale di Zealandia: Takahe. Ha dei colori impressionanti, un becco quasi preistorico, si muove lentamente e goffamente sull'erba. E' facile capire come sia stato facile portarli all'estinzione, per i roditori rubargli le uova deve essere un gioco da ragazzi.
Siamo stati molto fortunati a vedere questo Saddleback mentre prende un verme La riserva naturale di Zealandia: Saddleback mentre prende un verme,  si tratta di un uccello abbastanza raro. Di seguito gli altri avvistamenti interessanti che abbiamo fatto nel parco.
  • Questo Toutowai, o Robin La riserva naturale di Zealandia: Toutowai, o Robin
  • L'immancabile Koru La riserva naturale di Zealandia: L'immancabile Koru
  • Un Tuatara, un rettile quasi estinto La riserva naturale di Zealandia: Un Tuatara, un rettile quasi estinto che vive solo qui

Per saperne di piùhttp://www.visitzealandia.com/


5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (3 Votes)