Ricerca nel sito


Questo brevissimo itinerario, più che la meta di un'escursione dedicata, vuole essere una proposta di deviazione per chi si trovasse a passare nei pressi Castiglione di Sicilia e volesse visitare la Cuba Bizantina di Santa Domenica, edificio dichiarato monumento nazionale nel 1909, e contestualmente visitare la parte iniziale delle gole dell'Alcantara.

Seguendo la statale SP1-I nel tratto che collega Francavilla di Sicilia a Castiglione di Sicilia incrocerete la SP1-II sulla vostra destra. Proseguite quindi per circa 1.5Km, lasciando Castiglione di Sicilia alle vostre spalle, finché sulla vostra destra troverete un piccolo fontanile La Cuba Bizantina di Santa Domenica - Etna:  un piccolo fontanile da cui prende inizio il nostro percorso. La traversa da imboccare è ben segnalata con le indicazioni turistiche "Cuba Bizantina". Continuando a seguire le indicazioni attraverso una stretta stradina di campagna (che può tranquillamente essere percorsa in auto) arriverete in pochi minuti ad un bivio. Alla vostra destra trovere la "Cuba Bizantina" La Cuba Bizantina di Santa Domenica - Etna: la. Si tratta di una piccola cappella paleocristiana risalente al VII secolo di grande importanza storica. Lasciate pure qui l'auto e visitate l'esterno dell'edificio il cui interno invece è solitamente inaccessibile. Finita la visita tornate indietro all'incrocio e continuate piedi lungo la stradina alla vostra sinistra. La Cuba Bizantina di Santa Domenica - Etna: lungo la stradina alla vostra sinistra. Dopo circa 150m troverete il cartello che indica l'inizio del parco fluviale dell'Alcantara. La Cuba Bizantina di Santa Domenica - Etna: l'inizio del parco fluviale dell'Alcantara. Alla vostra sinistra, attraverso un piccolo sentiero La Cuba Bizantina di Santa Domenica - Etna: attraverso un piccolo sentiero potrete ammirare il punto in cui il fiume Alcantara La Cuba Bizantina di Santa Domenica - Etna: il fiume Alcantara inizia a scavare le rocce laviche, La Cuba Bizantina di Santa Domenica - Etna: scavare le rocce laviche, creando quelle che qualche chilometro più a valle sono note come le gole dell'Alcantara, una delle più note attrazioni naturalistiche della Sicilia orientale.

Per saperne di più sulla Cuba di Santa Domenica:

Tracker: Andrea Di Mauro



5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (4 Votes)

Login