Ricerca nel sito


Questo lago era famoso in passato perchè le sue acque in estate si coloravano di rosso a causa di un alga particolare. Oggi la concentrazione di questo organismo è diminuita e dal 1964 il fenomeno non si è più verificato. Nel punto accoglienza del parco, nei pressi del lago, si riportano i risultati del progetto SALTO (Studio sul mancato Arrossamento del Lago di TOvel), che spiega in quanti modi noi umani siamo stati in grado di apportare dei danni alla natura.

Oggi l'accesso al lago è regolato tramite navette gestite dal parco nazionale dell'Adamello Brenta, per ulteriori informazioni visitate la pagina http://www.pnab.it/vivere-il-parco/come-muoversi/con-la-mobilita-del-parco/mobilita-val-di-tovel.html. Il lago si trova nei pressi del comune di Tuenno, è il più grande lago naturale del Trentino e anche se non diventa più rosso, le sue acque verde smeraldo Il lago di Tovel: acque verde smeraldo sono pure e limpide. Le montagne e il cielo si riflettono sull'Acqua Il lago di Tovel: si riflettono sull'Acqua, il panorama è meraviglioso. Una breve nuotata nel lago Il lago di Tovel: breve nuotata nel lago, con gli occhialini da piscina per osservare il fondo è un'esperienza imperdibile.

Lungo il percorso che gira quasi attorno a tutto il lago (circa 3 km), si trovano il centro accoglienza del parco, un bar e due alberghi.



5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (3 Votes)