Ricerca nel sito


Siamo andati un pò in giro per sentieri. Data la stagione calda, abbiamo evitato i sentieri più impegnativi e ci siamo dedicati a due tracciati semplici e alla portata di tutti.
Il primo è stato Monte Nero degli Zappini, che ci ha riservato, tra le tante bellezze del percorso, una spiacevole sorpresa. Seguendo le indicazioni trovate sul sito del parco dell'Etna siamo infatti arrivati di fronte alla colata del 2002 che taglia in due il tracciato rendendo impossibile proseguire oltre il P.O. 6.
Siamo dunque tornati indietro e abbiamo dovuto girare un pò per trovare un giro alternativo, che in effetti esiste ma che non è segnalato nemmeno nel sito del Parco dell'Etna! 

La colata del 2002 che taglia il sentiero
 
Qualche giorno dopo siamo andati a tracciare il sentiero dei Monti Sartorius: qui abbiamo trovato un sentiero in ottime condizioni, tracciato di recente con la vernice, molto facile da seguire. Abbiamo inoltre effettuato una deviazione dal sentiero "ufficiale" in direzione di Monte Baracca e qui abbiamo avuto una piacevole sorpresa: nel bosco abbiamo trovato dei pini bellissimi, tra cui uno così grande che abbiamo dovuto fare due foto per inquadrarlo e unirle
Vi invitiamo a dare un'occhiata nella sezione "I sentieri" per guardare tutte le foto e i percorsi nel dettaglio.
Possiamo concludere osservando che, nel bene e nel male, sull'Etna non ci si annoia davvero mai!
I monti Sartorius
 
 
 

5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (3 Votes)

Login